Sono Gilberto, alias John il boia Ruth, la mente che ha dato forma a questo progetto. Nella vita mi occupo di web: dal marketing alla grafica, dalla progettazione di siti ai Social Network. Ne I Cinenauti ho voluto fondere il mio lavoro, che amo, con la mia più grande passione, il cinema. Prediligo gli horror, meglio se estremi e disturbanti, i thriller, i fantasy e i film d'azione. Insomma divoro qualsiasi cosa cercando di non farmi condizionare dai pregiudizi.

Metalhead Málmhaus i cinenauti recensioni film serie tv cinema

METALHEAD (Málmhaus)

METALHEAD (Málmhaus)
(Ragnar BRAGASON, 2013)

Metalhead (“Metallara”) è un film drammatico Islandese del 2013 diretto da Ragnar Bragason. Racconta la storia di Hera, una bambina che resta traumatizzata dalla morte prematura di suo fratello Baldur, deceduto in un incidente mentre lavorava in campagna. Sarà proprio il raccogliere l’eredità musicale del ragazzo, chitarrista metal, ad accompagnare le fasi della sua vita fino alla definitiva catarsi.

Non aprite quella porta 2022 i cinenauti recensioni film serie tv cinema

NON APRITE QUELLA PORTA (2022)

NON APRITE QUELLA PORTA
(David BLUE GARCIA, 2022)

Il catalogo Netflix si è arricchito di un nuovo titolo che gli amanti del genere horror attendevano con ansia: Non aprite quella porta. Questo nono capitolo della saga, iniziata da Tobe Hooper nel 1974, non si presenta ne come un remake ne come un reboot ma vuole essere il sequel diretto dell’opera del regista texano.

Begotten i cinenauti recensioni film serie tv cinema

BEGOTTEN

BEGOTTEN
(E. Elias MERHIGE, 1989)

Begotten è un film horror fantastico del 1989 di Elias Merhige al quale bisogna avvicinarsi con una giusta predisposizione d’animo e con grande attenzione in primis perché, se riuscirete ad arrivare alla fine, il senso d’angoscia che vi attanaglierà alla gola rischierà di soffocarvi e successivamente perché, a causa del suo ermetico simbolismo, non sarà immediato comprenderlo.

Jolt rabbia assassina i cinenauti recensioni film serie tv cinema

JOLT – RABBIA ASSASSINA

JOLT – RABBIA ASSASSINA
(Tanya WEXLER, 2021)

Jolt rabbia assassina è un revenge movie diretto da Tanya Wexler e disponibile sulla piattaforma streaming Amazon Prime Video. Attingendo a piene mani da opere come John Wick, Hanna ed Atomica Bionda, seguiamo la vendetta di una donna, con grosse difficoltà nella gestione della rabbia, volta a vendicare la morte del suo fidanzato. Nulla di originale quindi, ma tanto tanto divertimento ed adrenalina.

The Exorcism of Emily Rose i cinenauti recensioni film serie tv cinema

THE EXORCISM OF EMILY ROSE

THE EXORCISM OF EMILY ROSE
(Scott DERRICKSON, 2005)

È il 2005 quando il regista Scott Derrickson, all’epoca noto solo per due pellicole di scarso valore, Hellraiser 5 e Urban Legend: Final Cut, ci propone The Exorcism of Emily Rose, film sospeso tra horror, dramma e legal thriller che narra le vicende giuridiche di un prete sotto accusa per le conseguenze di un’esorcismo da lui stesso praticato. In quanto osannato da molti come uno degli horror migliori degli anni 2000, mi sono avvicinato alla visione con curiosità ma, ahimè, ne sono rimasto abbastanza deluso.

The Walking Dead World Beyond i cinenauti recensioni film serie tv cinema

THE WALKING DEAD: WORLD BEYOND

THE WALKING DEAD – WORLD BEYOND
(Da un’idea di Scott M. GIMPLE, Matthew NEGRETE, 2020)

Secondo spin off della serie madre The Walking Dead, World Beyond ci racconta il mondo post apocalittico con gli occhi di due sorelle adolescenti e il loro gruppo di amici. Insieme abbandoneranno la sicurezza della comunità nella quale sono cresciute nel tentativo di salvare il padre, scienziato impegnato nella ricerca di una cura. Loro malgrado saranno testimoni di eventi dove i sopravvissuti si renderanno colpevoli di atti atroci perché, come ci insegna George Romero, gli uomini sanno essere più mostruosi degli stessi mostri.

il nome del padre i cinenauti recensioni film serie tv cinema

Il nome del padre

“Il nome del padre” è un documentario diretto da Paola Settimini, Daniele Ceccarini e Mario Molinari che da voce alla storia di Udo Sürer e al suo coraggio. Dopo esser venuto a conoscenza di essere figlio di un ufficiale nazista, decide di agire e di “fare qualcosa” per porre rimedio alle ignobili azioni compiute dal genitore in occasione degli eccidi avvenuti in Lunigiana e sulle Alpi Apuane nel 1944.

virus l'inferno dei morti viventi i cinenauti recensioni film serie tv cinema

VIRUS (L’ INFERNO DEI MORTI VIVENTI)

VIRUS (L’INFERNO DEI MORTI VIVENTI)
(Bruno MATTEI accreditato come Vincent Dawn, 1980)

Nel 1978 George Romero regala al mondo del cinema horror “Zombi” e nel 1980 il regista nostrano Bruno Mattei si ispira palesemente all’opera sopracitata per sfornare Virus, B-Movie che vede come protagonisti imbarazzanti non-morti e altrettanto poco convincenti vivi; nonostante i tanti difetti e il ritmo spesso stagnante la pellicola merita una visione da parte degli amanti del genere.

i cinenauti recensioni film serie tv cinema Django

DJANGO

DJANGO
(Sergio CORBUCCI, 1966)

Tra i generi più prolifici del cinema nostrano sicuramente il Western all’Italiana o “Spaghetti Western” merita un posto sul podio. Molte di quelle produzioni sono diventate, con il passare degli anni, veri e propri cult e spesso hanno permesso a registi ed attori poco noti di affermarsi. È questo il caso di “Django” di Sergio Corbucci con un Franco Nero sensazionale e all’epoca misconosciuto.