Mi chiamo Mattia, alias Anton Chigurh, classe 1975, ho fatto studi classici e sono orgogliosamente spezzino; cosa chiedo ad un film o ad una serie tv? Di farmi riflettere, di inquietarmi, di lasciarmi a bocca aperta, di divertirmi... Per sapere dove trovo tutto questo, leggete le mie recensioni su I Cinenauti!

Perchè quelle strane gocce di sangue sul corpo di jennifer i cinenauti recensioni film serie tv cinema

PERCHÈ QUELLE STRANE GOCCE DI SANGUE SUL CORPO DI JENNIFER?

PERCHÈ QUELLE STRANE GOCCE DI SANGUE SUL CORPO DI JENNIFER? (Giuliano CARMINEO, 1972)

Vero contenitore di tutti gli elementi cardine dello spaghetti-thriller, derivativo ma anche innovativo e connotato dalla personalità registica di un mestierante di talento come Giuliano Carnimeo, Perchè
Quelle Strane Gocce Di Sangue Sul Corpo Di Jennifer? è una chicca da riscoprire e da gustare.

La corta notte delle bambole di vetro i cinenauti recensioni film serie tv cinema

LA CORTA NOTTE DELLE BAMBOLE DI VETRO

LA CORTA NOTTE DELLE BAMBOLE DI VETRO
(Aldo LADO, 1971)

Scomparso lo scorso novembre a quasi novant’anni, Aldo Lado è stato un autore che, tramite un approccio colto in fase di sceneggiatura e la maestria dietro la macchina da presa, ha saputo piegare i generi ad una visione anticonformista e spesso pregna di aderenze metaforiche alla realtà sociale; lo celebriamo parlando di La Corta Notte Delle Bambole Di Vetro, folgorante esordio e in un certo modo “summa” della sua poetica.

Il cacciatore i cinenauti recensioni film serie tv cinema

IL CACCIATORE

IL CACCIATORE
(Michael CIMINO,1978)

Dolente spaccato sulle illusioni infrante di una generazione risucchiata nel buco nero della guerra del Vietnam, Il Cacciatore rimane a distanza di quasi mezzo secolo una delle pietre miliari della storia del cinema.

Enea i cinenauti recensioni film serie tv cinema

ENEA

ENEA
(Pietro CATELLITTO, 2023)

Dopo un esordio già interessante e riuscito come I Predatori, Pietro Castellitto alza il tiro con Enea, opera ambiziosa e complessa che nel suo andamento frammentario e a volte criptico cela un raffinato intento demistificatorio.

Speak no evil i cinenauti recensioni film serie tv cinema

SPEAK NO EVIL

SPEAK NO EVIL
(Christian TAFDRUPT, 2022)

Arguta riflessione sull’esercizio del potere attraverso determinate dinamiche culturali mascherata da storia di orrore familiare, Speak No Evil del regista danese Christian Tafdrup si insinua sottopelle per poi picchiare duro in una parte finale da cuori forti.

Saltburn i cinenauti recensioni film serie tv cinema

SALTBURN

SALTBURN
(Emerald FENNELL, 2023)

Rivelatasi un paio di anni or sono con un debutto sorprendente non solo per la spinosità dell’argomento trattato ma soprattutto per il modo in cui ha scelto di trattarlo, Emerald Fennell rilancia ora con la sua seconda fatica nella quale si conferma autrice capace di combinare l’alto e il basso attraverso un accattivante patchwork stilistico divenuto ormai marchio di fabbrica: commedia dark e spaccato impietoso dei nostri tempi, Saltburn è innanzitutto una delizia per gli occhi dei cinefili più esigenti, tra una regia sontuosa e la prova magistrale di Barry Keoghan.

Pacifiction i cinenauti recensioni film serie tv cinema

PACIFICTION

PACIFICTION
(Albert SERRA, 2022)

Pacifiction è un film che non lascia indifferenti. È un film che provoca, che interroga, che sfida lo spettatore. È un film che va visto e vissuto. Il film è ambientato a Tahiti, dove l’Alto Commissario della Repubblica francese, De Roller, indaga su voci che il governo sta per riprendere i test nucleari sull’isola. De Roller è un uomo enigmatico e solitario, e la sua indagine lo porta a confrontarsi con la propria identità e con il ruolo del colonialismo in Polinesia.

Quelle due i cinenauti recensioni film serie tv cinema

QUELLE DUE

QUELLE DUE
(William WYLER, 1961)

Il venticello della calunnia, il sonno della ragione che genera mostri, la banalità del male: un regista da Oscar, due icone della recitazione e dello stile, il grande cinema che sposa l’impegno civile senza inutili pedanterie o ideologismi di sorta: Quelle Due, un film da riscoprire ed amare incondizionatamente.

Adagio i cinenauti recensioni film serie tv cinema

ADAGIO

ADAGIO
(Stefano SOLLIMA,, 2023)

Opera al nero che affronta a passo lento la decadenza vagheggiando la rinascita, con Adagio Stefano Sollima chiude il suo personale romanzo criminale romano confermandosi tra i massimi “filologi” della tradizione del genere italico.

Delitti privati i cinenauti recensioni film serie tv cinema

DELITTI PRIVATI

DELITTI PRIVATI
(Sergio MARTINO, 1993)

Delitti privati è una miniserie televisiva italiana anni 90 diretta da Sergio Martino. La scoperta del cadavere dell’imprenditore Marco Pierboni sconvolge l’intera città di Lucca… ma questo sarà solo l’inizio.