Mi chiamo Mattia, alias Anton Chigurh, classe 1975, ho fatto studi classici e sono orgogliosamente spezzino; cosa chiedo ad un film o ad una serie tv? Di farmi riflettere, di inquietarmi, di lasciarmi a bocca aperta, di divertirmi... Per sapere dove trovo tutto questo, leggete le mie recensioni su I Cinenauti!

Suspiria di guadagnino i cinenauti recensioni film serie tv cinema

SUSPIRIA

SUSPIRIA
(Luca GUADAGNINO, 2018)

Il progetto di una nuova versione di Suspiria, lanciato e poi messo in naftalina da Hollywood, giunge infine nelle mani di Luca Guadagnino, il quale, desideroso di omaggiare un cult della sua adolescenza e al contempo dimostrandosi un cineasta dalla spiccata personalità, non si fa imbrigliare nella mera riproposizione pedissequa ma, al contrario, reinventa radicalmente il materiale di partenza.

regalo di natale i cinenauti recensioni film serie tv cinema italia

REGALO DI NATALE

REGALO DI NATALE
(Pupi AVATI, 1986)

Bologna, vigilia di Natale: Stefano Lele ed Ugo, amici di vecchia data ed appasionati pokeristi, organizzano una partita con l’avvocato Santelia, misterioso industriale che nel “giro” ha la fama di essere un “pollo” sempre ben disposto a farsi portare via somme ingenti per il solo gusto della sfida; non avendo però le risorse economiche per sostenere il confronto, i tre decidono di richiamare anche Franco, altro loro amico e provetto giocatore, che si è rifatto una vita a Milano dopo la separazione dalla prima moglie (portatagli via da Ugo); l’uomo dapprima rifiuta a causa della presenza di quest’ultimo – col quale i rapporti non si sono mai ricomposti dopo quella vicenda -, ma alla fine si presenta all’appuntamento, anche perchè ha bisogno di soldi per sistemare le cose con alcuni creditori.
Inizia così una notte piena di amare sorprese…

febbre da cavallo i cinenauti recensioni film serie tv cinema commedia all'italiana

FEBBRE DA CAVALLO

FEBBRE DA CAVALLO
(STENO, 1976)

Bruno “Mandrake”, Armando “Er Pomata” e Felice sono tre amici fanatici delle scommesse sulle corse dei cavalli;
essendo degli spiantati cronici sono costretti a barcamenarsi fra lavoretti a giornata e piccole truffe per racimolare i soldi necessari a portare avanti il loro vizio…

mank i cinenauti recensioni film serie tv cinema

MANK

MANK
(David FINCHER, 2020)

1940: il giovane prodigio Orson Welles, forte di un contratto con la casa di produzione RKO che
gli consente di avere carta bianca su qualsiasi progetto decida di mettere in cantiere, assume Herman J. Mankiewicz (detto “Mank”) per scrivere un film incentrato sulla parabola di un tycoon dell’editoria ispirato al magnate dell’epoca William Randolph Hearst, che lo sceneggiatore aveva conosciuto e
frequentato; Mankiewicz, costretto a letto dalla frattura ad una gamba in conseguenza di un
incidente stradale, si mette al lavoro con l’aiuto di una dattilografa e accudito da un’infermiera tedesca; ripercorre così con la memoria un tratto cospicuo della sua esperienza all’interno deglistudios hollywoodiani degli anni trenta…

tenebre i cinenauti recensioni film serie tv cinema thriller horror

TENEBRE

TENEBRE
(Dario ARGENTO, 1982)

Lo scrittore di gialli americano Peter Neal arriva a Roma per promuovere il suo ultimo best seller, intitolato Tenebre; il suo agente Bullmer gli ha fissato alcune interviste con stampa e tv, ma lo scopo del viaggio è anche quello di allontanarsi per un certo periodo dalla fidanzata Jane, donna dalla psiche instabile con la quale ha una relazione turbolenta, e trascorrere così del tempo con la sua assistente (nonché amante) Anne…

Hereditary cinenauti recensioni film serie tv cinema horror

HEREDITARY

HEREDITARY
(Ari ASTER, 2018)

Annie Graham pronuncia l’orazione funebre dedicata alla madre Ellen ricordandone la figura a tratti controversa e il loro rapporto non sempre facile; nella chiesa sono presenti personaggi enigmatici che fanno gesti incomprensibili, mentre al collo della defunta si intravede un monile dalla foggia particolare…

ruggero deodato ballad in Blood i cinenauti recensioni film serie tv cinema horror thriller

BALLAD IN BLOOD

BALLAD IN BLOOD
(Ruggero DEODATO, 2016)

‘Ballad in blood’ è l’ultimo film di Ruggero Deodato la produzione del quale, faticosamente portata avanti per quasi 3 anni, con continue revisioni di sceneggiatura ed un difficoltoso accesso ai finanziamenti, si è conclusa solamente nel 2016, per un totale di 15 giorni di ripresa ed altri 3 per gli esterni.

i cinenauti recensioni film serie tv cinema La Cura del Benessere

LA CURA DEL BENESSERE

LA CURA DAL BENESSERE
(Gore VERBINSKI, 2016)

Lockhart (il bravo Dane DeHaan), rampante broker di Wall Street, viene incaricato di rintracciare l’amministratore delegato della sua compagnia, Roland Pembroke, per fargli firmare i documenti necessari ad una fusione aziendale; si dà il caso, infatti, che Pembroke, tramite una lettera, abbia informato il consiglio di amministrazione di essere ormai nauseato da una vita votata esclusivamente al potere e al denaro e perciò di non voler più fare ritorno a New York.

i ponti di madison county clint eastwood cinenauti recensioni film serie tv cinema drammatico

I PONTI DI MADISON COUNTY

I PONTI DI MADISON COUNTY
(Clint EASTWOOD, 1995)

Caroline e Michael, figli di Francesca Johnson, una casalinga dell’Iowa, scoprono, grazie alla lettura dei suoi diari e ad alcuni oggetti personali lasciati loro in eredità, che la madre, molti anni prima, ha avuto un’avventura con un uomo fermatosi per pochi giorni in città…

Brivido nella notte cinenauti recensioni film cinema serie tv thriller giallo

BRIVIDO NELLA NOTTE

BRIVIDO NELLA NOTTE
(Clint EASTWOOD, 1971)

Per il novantesimo compleanno di Clint Estwood ho deciso di rivedere, a distanza di diversi anni dall’ultima volta, il suo esordio da regista, ‘Play Misty for me’ del 1971, uscito in Italia col più banale titolo ‘Brivido nella notte’.
Certamente non è questo uno dei film più conosciuti dell’attore e regista americano, ma merita comunque di essere riscoperto perché nonostante qualche ingenuità fornisce diversi spunti interessanti.