Mi chiamo Mattia, alias Anton Chigurh, classe 1975, ho fatto studi classici e sono orgogliosamente spezzino; cosa chiedo ad un film o ad una serie tv? Di farmi riflettere, di inquietarmi, di lasciarmi a bocca aperta, di divertirmi... Per sapere dove trovo tutto questo, leggete le mie recensioni su I Cinenauti!

The Shield cinenauti recensioni serie tv cinema film

THE SHIELD

THE SHIELD
(Da un’idea di Shawn RYAN, 2002-2008)

The Shield è una serie tv poliziesca americana creata da Shawn Ryan e trasmessa dal 2002 al 2008 sul canale FX. La serie è ambientata a Farmington, un distretto immaginario di Los Angeles, e segue le vicende di una squadra di poliziotti anti-crimine guidata dal detective Vic Mackey. È un dramma intenso e realistico che affronta temi come la corruzione, la violenza, la moralità e la giustizia. La serie ha vinto numerosi premi, tra cui un Golden Globe e un Emmy Award.

arrivederci amore ciao i cinenauti recensioni film cinema serie tv

ARRIVEDERCI AMORE, CIAO

ARRIVEDERCI AMORE, CIAO
(Michele SOAVI, 2006)

Giorgio Pellegrini è un ex terrorista rosso latitante in Sudamerica; caduto il muro di Berlino rimedia un passaporto uccidendo un amico a tradimento, rientra in Europa e grazie a un sodale rifugiatosi a Parigi trova un ergastolano disposto ad accollarsi la responsabilità dell’attentato mortale per il quale è stato condannato; ma la Digos scopre il bluff e lo ricatta costringendolo a rivelare i nomi dei compagni di un tempo; finalmente libero sarà disposto a tutto pur di ottenere la riabilitazione nel novero dei “cittadini perbene”…

Parasite i cinenauti recensioni film cinema serie tv

PARASITE

PARASITE
(Bong JOON-HO, 2019)

Due famiglie (i Ki-taek e i Park), due abitazioni (un angusto seminterrato e una villa di avanzato design architettonico), due quartieri (quello popolare e quello “vip”, così “distanti” tra loro da non sembrare nemmeno nella stessa città), due odori (la “puzza” dei poveri, il profumo dei ricchi), due modi di comunicare (i messaggi WhatsApp e il codice Morse), due Coree… E poi due schegge impazzite che scombussolano i piani (perchè, legge di Murphy docet: “Che tipo di piano non fallisce mai? Nessun piano”).

Maniac i cinenauti recensioni film serie tv cinema

MANIAC

MANIAC
(William LUSTIG, 1980)

Maniac, sin dal titolo, mette subito le carte in tavola: preparatevi, ci avverte, a compiere un viaggio allucinante attraverso il corpo, la mente, le azioni di un omicida seriale! Ma perchè questa pellicola, a differenza di molte altre dello stesso tenore, è diventata un piccolo e resistente fenomeno di culto?
Andiamo con ordine…

elle cinenauti recensioni film serie tv cinema thriller

ELLE

ELLE
(Paul VERHOEVEN, 2016)

Un gatto sta osservando qualcosa mentre in sottofondo si sentono dei gemiti sempre più accentuati; controcampo, scopriamo un uomo mascherato (simile a Diabolik!) che sta abusando di una donna sul pavimento; concluso l’atto il tizio si allontana rapidamente; lei, invece, passato un attimo di smarrimento, si rialza, si dà una rassettata, raccoglie i cocci e poi dopo un bagno ristoratore, come se nulla fosse, ordina la cena per telefono.

i cinenauti recensioni film serie tv cinema Joker

JOKER

JOKER
(Todd PHILLIPS, 2019)

Operazione anomala questo Joker, sin dalla scelta del regista: Todd Phillips, infatti, si era distinto sino ad ora come autore di commedie di grande successo popolare come Parto Col Folle e soprattutto la trilogia di Una Notte Da Leoni.

Il mestiere delle armi ermanno olmi cinenauti film storico

IL MESTIERE DELLE ARMI

IL MESTIERE DELLE ARMI
(Ermanno OLMI, 2001)

Siamo nel 1526: Giovanni De’ Medici, detto delle Bande Nere dal nome delle sue truppe di mercenari, è un capitano di ventura al soldo dello Stato Pontificio incaricato di fermare l’avanzata dei Lanzichenecchi giunti in Italia con l’obiettivo di saccheggiare Roma.

i cinenauti recensioni film serie tv cinema Once upon a time in Hollywood

C’ERA UNA VOLTA… A HOLLYWOOD

C’ERA UNA VOLTA A… HOLLYWOOD
(Quentin TARANTINO, 2019)

Siamo nel febbraio del 1969 e l’attore Rick Dalton (interpretato dal bravissimo Leonardo Di Caprio con un ampio spettro di registri e di sfumature) si trova ad un bivio; protagonista di una serie tv western di successo alla fine degli anni cinquanta, sta ora provando, con scarsa fortuna, a fare il grande salto verso il cinema; i tempi stanno cambiando (avanza il movimento della New Hollywood, con la sua differente visione), la parte del cattivo ormai è inflazionata, così un agente (Al Pacino) gli propone di spostarsi in Italia per girare qualche “spaghetti western”, il genere allora in voga dopo l’exploit di Sergio Leone…

Rosemary's Baby cinenauti recensioni film serie tv cinema horror

ROSEMARY’S BABY

ROSEMARY’S BABY
(Roman POLANSKI, 1968)

Guy e Rosemary Woodhouse (interpretati rispettivamente dal regista John Cassavetes e da Mia Farrow) sono una coppia fresca di matrimonio appena giunta a New York; lui sta cercando di affermarsi nel mondo del cinema ma fatica ad ottenere parti importanti, lei invece è una dolce e genuina ragazza di campagna…

Signore & Signori cinenauti recensioni serie tv cinema film commedia italiana

SIGNORE & SIGNORI

SIGNORE & SIGNORI
(Pietro GERMI, 1965)

Dopo il grande successo di pubblico e di critica riscosso con “Divorzio all’Italiana” e “Sedotta e Abbandonata”, lavori che lo hanno consacrato a livello internazionale (col primo è arrivato addirittura ad aggiudicarsi l’Oscar per la migliore sceneggiatura originale), Pietro Germi chiude un’ideale trilogia dedicata alla satira di costume del nostro Paese girando Signore & Signori.