Mi chiamo Mattia, alias Anton Chigurh, classe 1975, ho fatto studi classici e sono orgogliosamente spezzino; cosa chiedo ad un film o ad una serie tv? Di farmi riflettere, di inquietarmi, di lasciarmi a bocca aperta, di divertirmi... Per sapere dove trovo tutto questo, leggete le mie recensioni su I Cinenauti!

i cinenauti recensioni film serie tv cinema Hana-bi fiori di fuoco

HANA-BI

HANA-BI
(Takeshi KITANO, 1997)

Ritiratosi dalla polizia, Nishi ha debiti con alcuni strozzini della Yakuza e riceve la notizia che la moglie, malata di leucemia, è entrata in fase terminale; come se non bastasse, il suo ex collega ed amico Horibe, rimasto paralizzato in seguito ad un’imboscata, tenta di uccidersi sopraffatto dalla depressione; tutti questi avvenimenti forniscono a Nishi l’occasione per ripensare la propria vita ed avviare un periodo di profonda catarsi…

i cinenauti recensioni film serie tv cinema Audition

AUDITION

AUDITION
(Takashi MIIKE, 1999)

Aoyama è un uomo ancora giovane rimasto vedovo e con un figlio adolescente; esortato da quest’ultimo a trovare una nuova compagna di vita, ne parla con l’amico Yoshigawa, un produttore cinematografico, il quale gli propone di mettere in piedi un’audizione per il cast di un film che non verrà mai girato, in modo da poter conoscere e valutare un buon numero di pretendenti; tra tutte quelle che si presentano Aoyama rimane colpito dalla dolce e timida Asami, la quale dichiara un passato di ex ballerina fermata da un grave incidente; nonostante i dubbi espressi da Yoshigawa, il quale si è accorto che le referenze indicate sul curriculum sono false o non verificabili, Aoyama decide di approfondire la conoscenza della donna e la contatta per trascorrere del tempo insieme; la scelta però sarà gravida di terribili conseguenze…

i cinenauti recensioni film serie tv cinema A Venezia un dicembre rosso shocking

A VENEZIA… UN DICEMBRE ROSSO SHOCKING

A VENEZIA… UN DICEMBRE ROSSO SHOCKING
(Nicolas ROEG, 1973)

Christine, la figlioletta di John e Laura Baxter, sta giocando col fratello maggiore Johnny di fronte alla loro abitazione nella campagna inglese; ad un tratto scivola in uno stagno e annega, nonostante il disperato intervento del padre messo in allarme da un terribile presentimento; qualche tempo dopo i due coniugi, ancora provati dalla grave perdita, raggiungono Venezia dove l’uomo ha il compito di sovrintendere al restauro della chiesa di San Nicolò dei Mendicoli; ma l’atmosfera sembra carica di oscuri presagi: Laura fa la conoscenza di una sensitiva scozzese cieca, in vacanza insieme alla sorella, che sostiene di aver “visto” Christine sorridente nell’aldilà, ma altresì avverte la donna di un pericolo incombente sulle spalle del marito; intanto un misterioso maniaco sta terrorizzando la città con i suoi omicidi…

i cinenauti recensioni film serie tv cinema An american crime the girl next door

AN AMERICAN CRIME/THE GIRL NEXT DOOR

AN AMERICAN CRIME (Tommy O’HAVER, 2007)

THE GIRL NEXT DOOR/LA RAGAZZA DELLA PORTA ACCANTO (Gregory WILSON, 2007)

Indianapolis, 1965: Gertrude Baniszewski – madre di sei figli avuti in seguito a due relazioni poi naufragate e donna dalla psiche instabile nonché sofferente di asma – prende in affido, in cambio di 20 dollari alla settimana, le sorelle Sylvia e Jenny Likens, figlie di due giostrai costretti ad assentarsi per qualche mese a causa del loro lavoro; ben presto per le due adolescenti il soggiorno si trasforma in un incubo: Gertrude comincia a punirle ripetutamente adducendo motivi pretestuosi e finisce per accanirsi in particolar modo sulla maggiore, Sylvia, sottoponendola a terribili sevizie – alle quali fa partecipare anche i figli e alcuni ragazzi del posto – che la porteranno alla morte…

i cinenauti recensioni film serie tv cinema Wetlands

WETLANDS

WETLANDS
(David WNENDT, 2013)

Figlia di genitori separati – una madre maniaca della pulizia nonchè fanatica religiosa e un padre un po’ “distante” – , Helen è una diciottenne piuttosto sui generis: in contrapposizione a questo contesto la ragazza sviluppa infatti un’idiosincrasia nei confronti dell’igiene intima, un atteggiamento irriverente nei rapporti con gli altri ed un’attitudine alla sperimentazione in campo sessuale; l’unica persona con la quale riesce a condividere questo stile di vita è la sua amica Corinna.

i cinenauti recensioni film serie tv cinema Nocturama

NOCTURAMA

NOCTURAMA
(Bertrand BONELLO, 2016)

Parigi, un giorno qualunque: seguiamo i movimenti coordinati di alcuni giovani scanditi da un timer in sovraimpressione; poi, ad un tratto, esplosioni e incendi simultanei squarciano alcuni luoghi simbolici della città; gli autori degli attentati, intanto, convergono all’interno di un grande magazzino…

i cinenauti recensioni film serie tv cinema Martyrs horror estremi vm18

MARTYRS

MARTYRS
(Pascal LAUGIER, 2008)

La piccola Lucie viene segregata e torturata per un anno; grazie ad un caso fortuito riesce a fuggire dalla sua prigione ma a causa dello shock deve trascorrere un periodo di ricovero in un istituto psichiatrico dove diventa amica di un’altra bambina, Anna; Lucie confida alla compagna di stanza di essere continuamente tormentata dalla visione di un essere mostruoso dalle fattezze femminili che la aggredisce, ma non vuole rivelare nulla del periodo passato in mano ai suoi aguzzini.

i cinenauti recensioni film serie tv cinema The Hater

THE HATER

THE HATER
(Jan KOMASA, 2020)

Tomasz Giemza, di origini modeste, ha potuto intraprendere la carriera universitaria grazie ai
finanziamenti dei coniugi Krasucki, esponenti della Varsavia “bene” progressista che lo hanno conosciuto durante le vacanze nel paese di campagna dove risiedeva; segretamente innamorato della loro figlia minore, Gabi – una ragazza piuttosto ribelle e con qualche problema di tossicodipendenza
– nonchè desideroso di ascesa sociale, il giovane, dopo essere stato espulso dalla facoltà di giurisprudenza a causa di un plagio, riesce a farsi assumere nella società informatica dell’ambigua Beata Santorska, specializzata in aggressive campagne “social” per conto terzi tese a screditare avversari di mercato o politici; grazie ad un cinismo e ad un’intraprendenza non comuni, Tomasz inizia così a manipolare tutto e tutti, alzando sempre di più la “posta”…

Primo amore i cinenauti recensioni film serie tv cinema

PRIMO AMORE

PRIMO AMORE
(Matteo GARRONE, 2004)

Vittorio, orafo vicentino, conosce Sonia tramite un annuncio per cuori solitari; inizialmente tra i due non scocca la scintilla, soprattutto a causa della riluttanza di lei, un po’ spaventata dal chiodo fisso dell’uomo per le ragazze magrissime.
Col tempo però la storia decolla, e Sonia accetta di perdere peso per compiacere il compagno; ma non si rende conto che sta per precipitare dentro ad una spirale senza vie di uscita…

A Serbian Film horror estremi vm18 i cinenauti recensioni film serie tv cinema

A SERBIAN FILM

A SERBIAN FILM
(Srdjan SPASOJEVIC, 2010)

Milos è una sorta di Rocco Siffredi serbo ritiratosi dalla professione per stare accanto alla moglie e al figlio piccolo; un giorno, tramite la ex collega Lejla, viene contattato dallo stravagante regista Vukmir, il quale gli offre una grossa somma per girare quello che, nelle sue intenzioni, dovrebbe essere il film che funge da definitivo trait d’union tra la pornografia e l’arte; l’unica condizione è che Milos dovrà accettare il tutto a scatola chiusa, limitandosi soltanto ad attenersi scrupolosamente alle indicazioni che via via gli verranno fornite.