Cinema d’azione e film d’azione.

Il cinema d’azione costituisce un genere cinematografico molto ampio e dai confini non sempre facilmente identificabili.

I film d’azione prediligono sequenze di azione fisica e spesso incredibile al posto di quelle di dialogo e di approfondimento della psicologia dei personaggi. Filoni classici di questo genere cinematografico sono il crime, il western e il mitologico.

Attualmente il film d’azione è un classico genere hollywoodiano dove la trama ruota intorno al conflitto, senza esclusione di colpi, tra un’eroe (il bene) e i suoi antagonisti (il male). Violenza, atleticità spesso al limite della fisica e un ampio uso di armi e di tecnologia completano il contesto.

cani arrabbiati rabid dogs cinenauti mario bava film dimenticati

CANI ARRABBIATI

CANI ARRABBIATI
(Mario BAVA, 1974)

Mario Bava è stato uno tra i più influenti e prolifici registi del cinema italiano. Dopo molte pellicole horror di culto, si cimenta in qualcosa di diverso e dà alla luce “Cani Arrabbiati”. Probabilmente la sua opera migliore che diventerà un faro per la produzione cinematografica internazionale futura. Basti pensare a “Le Iene” di Tarantino e a tutto il cinema pulp.

BABY DRIVER

BABY DRIVER
(Edgar WRIGHT, 2017)

Baby (Ansel Elgort): occhiali da sole, cuffie perennemente nelle orecchie, qualche iPod in tasca e un’abilità speciale, la guida spericolata. I suoi genitori sono morti quando era bambino in un’incidente stradale, vive con il padre adottivo paraplegico e sordo-muto e, per saldare un vecchio debito, lavora alle dipendenze del malavitoso DOC (Kevin Spacey, ingrassato appositamente per l’occasione).

i cinenauti recensioni film serie tv cinema domino brian de palma

DOMINO

DOMINO
(Brian DE PALMA, 2019)

Il ritorno alla regia di Brian De Palma dopo una pausa di sette anni è un thriller ambientato in Europa, tra Scandinavia, Belgio e Spagna, un’esperienza che il regista stesso ha poi rinnegato a causa di enormi problemi di produzione e montaggio che hanno portato ad oltre 30 minuti di tagli imposti dalla produzione. Il cast sembra preso da una puntata della serie tv ‘Il Trono di Spade’, visto che da lì provengono i due protagonisti Nikolaj Coster-Waldau e Carice Van Houten (peraltro chiamata all’ultimo momento a sostituire un altro volto televisivo, Christina Hendricks).

i cinenauti recensioni film serie tv cinema Professione assassino

PROFESSIONE: ASSASSINO

PROFESSIONE ASSASSINO
(Michael WINNER, 1972)

‘Professione assassino’ è diretto dall’eclettico regista inglese Michael Winner, attivo anche come scrittore, sceneggiatore, produttore e persino gastronomo. Protagonista del film è Charles Bronson nel ruolo, per lui certamente non inconsueto, di un killer di nome Arthur Bishop.