Cinema drammatico.

Un film drammatico è un genere cinematografico incentrato sulla caratterizzazione dei personaggi, sull’interazione tra di loro e che affronta argomenti di impatto emotivo.

Anche in questo caso la definizione è di non facile identificazione poiché lo sconfinamento in altri generi è molto facile: i toni devono essere seri altrimenti si finisce nella commedia; i sentimenti sono i protagonisti ma non in modo eccessivo per non cadere nel melodramma; azione e intreccio non devono avere la meglio per non trovarsi davanti ad un cinema crime o d’azione.

Il teorema di Margherita i cinenauti recensioni film serie tv cinema

IL TEOREMA DI MARGHERITA

IL TEOREMA DI MARGHERITA
(Anna NOVION, 2023)

È arrivato nelle sale italiane il nuovo lungometraggio della regista francese Anna Novion “Il teorema di Margherita”, distribuito da Wanted Cinema. Il film è stato presentato al Festival Di Cannes alla sezione Un Certain Regard e ha vinto il CTS YOUNG FILM TECHNICIAN AWARD. Il ruolo della protagonista, Margherita, è stato affidato alla talentuosa Ella Rumpf (resa nota al pubblico dal film Raw- una cruda Verità) che si aggiudica ai César il premio Lumière 2024 per Miglior Rivelazione femminile.

Poor things i cinenauti recensioni film serie tv cinema

POVERE CREATURE!

POVERE CREATURE!
(Yorgos LANTHIMOS, 2024)

Una giovane donna, tornata in vita per mano di uno scienziato, fugge con un avvocato dalle intenzioni oscure, vivendo avventure attraverso vari continenti. Nel corso dei suoi viaggi, scopre una profonda passione per la giustizia sociale.

Il cacciatore i cinenauti recensioni film serie tv cinema

IL CACCIATORE

IL CACCIATORE
(Michael CIMINO,1978)

Dolente spaccato sulle illusioni infrante di una generazione risucchiata nel buco nero della guerra del Vietnam, Il Cacciatore rimane a distanza di quasi mezzo secolo una delle pietre miliari della storia del cinema.

Enea i cinenauti recensioni film serie tv cinema

ENEA

ENEA
(Pietro CATELLITTO, 2023)

Dopo un esordio già interessante e riuscito come I Predatori, Pietro Castellitto alza il tiro con Enea, opera ambiziosa e complessa che nel suo andamento frammentario e a volte criptico cela un raffinato intento demistificatorio.

Saltburn i cinenauti recensioni film serie tv cinema

SALTBURN

SALTBURN
(Emerald FENNELL, 2023)

Rivelatasi un paio di anni or sono con un debutto sorprendente non solo per la spinosità dell’argomento trattato ma soprattutto per il modo in cui ha scelto di trattarlo, Emerald Fennell rilancia ora con la sua seconda fatica nella quale si conferma autrice capace di combinare l’alto e il basso attraverso un accattivante patchwork stilistico divenuto ormai marchio di fabbrica: commedia dark e spaccato impietoso dei nostri tempi, Saltburn è innanzitutto una delizia per gli occhi dei cinefili più esigenti, tra una regia sontuosa e la prova magistrale di Barry Keoghan.

Pacifiction i cinenauti recensioni film serie tv cinema

PACIFICTION

PACIFICTION
(Albert SERRA, 2022)

Pacifiction è un film che non lascia indifferenti. È un film che provoca, che interroga, che sfida lo spettatore. È un film che va visto e vissuto. Il film è ambientato a Tahiti, dove l’Alto Commissario della Repubblica francese, De Roller, indaga su voci che il governo sta per riprendere i test nucleari sull’isola. De Roller è un uomo enigmatico e solitario, e la sua indagine lo porta a confrontarsi con la propria identità e con il ruolo del colonialismo in Polinesia.

Quelle due i cinenauti recensioni film serie tv cinema

QUELLE DUE

QUELLE DUE
(William WYLER, 1961)

Il venticello della calunnia, il sonno della ragione che genera mostri, la banalità del male: un regista da Oscar, due icone della recitazione e dello stile, il grande cinema che sposa l’impegno civile senza inutili pedanterie o ideologismi di sorta: Quelle Due, un film da riscoprire ed amare incondizionatamente.

Madre i cinenauti recensioni film serie tv cinema

MADRE

MADRE
(Rodrigo SOROGOYEN, 2019)

Rodrigo Sorogoyen, uno dei più interessanti esponenti del nuovo cinema spagnolo, gira questa sorta di finto-noir che è in realtà una magnifica riflessione sull’elaborazione di una perdita, sul potere delle illusioni, sulla dicotomia tra l’istintualità e le convenzioni sociali; una sceneggiatura di grande finezza psicologica e una protagonista in stato di grazia rendono questa pellicola una gemma da non perdere.

L'avventura i cinenauti recensioni film serie tv cinema

L’AVVENTURA

L’AVVENTURA
(Michelangelo ANTONIONI, 1960)

“L’Avventura” di Michelangelo Antonioni è un film del 1960 che segue un gruppo di persone in vacanza su un’isola. Durante il soggiorno, una donna scompare misteriosamente, innescando una ricerca disperata per trovarla. Il fidanzato della donna scomparsa e la sua migliore amica si mettono alla ricerca, ma mentre indagano, sviluppano una connessione emotiva inaspettata.

Killers of the flower moon i cinenauti recensioni film serie tv cinema

KILLERS OF THE FLOWER MOON

KILLERS OF THE FLOWER MOON (Martin SCORSESE, 2023)

Killers of the Flower Moon è un film diretto da Martin Scorsese adattamento cinematografico del saggio “Gli assassini della terra rossa” scritto da David Grann, a sua volta tratto da fatti realmente accaduti. La storia è ambientata negli anni ’20 del XX secolo, in Oklahoma. La scoperta del petrolio nelle terre della tribù Osage ha reso i membri di questa comunità tra le persone più ricche al mondo. Tuttavia, questa ricchezza ha attirato l’attenzione di molti, tra cui criminali e uomini d’affari senza scrupoli.