Nuraghes s'arena i cinenauti recensioni film serie tv cinema

NURAGHES – S’ARENA (corto)

NURAGHES – S’ARENA
(Mauro ARAGONI, 2016)

In questo corto di Mauro Aragoni si concentrano le più ancestrali tradizioni sarde rivestite di sangue e di vendetta. Un uomo deve vendicare la morte di sua figlia e può farlo solo combattendo fino a perdere la vita in un misterioso torneo al cospetto dei più antichi spiriti dell’isola.

3 dead trick or treaters i cinenauti recensioni film serie tv cinema

3 DEAD TRICK OR TREATERS

3 DEAD TRICK OR TREATERS
(Torin LANGEN, 2016)

3 Dead Trick or Treaters è un film indipendente composto da 3 episodi diretto da Torin Langen. Come si può facilmente dedurre dal titolo sono tutte storie legate ad Halloween e alle sue tradizioni. L’opera è distribuita da TetroVideo.

Creepy i cinenauti recensioni film serie tv cinema

CREEPY

CREEPY
(Kiyoshi KUROSAWA, 2016)

Lo psicologo criminale Koichi Takakura sta interrogando un omicida seriale: quest’ultimo, approfittando di una distrazione degli agenti di custodia, riesce a fuggire, ferendo poi gravemente una donna presa in ostaggio e Takakura stesso – accorso nel tentativo di farlo arrendere – prima di essere ucciso a colpi di pistola. Scosso da questa esperienza, l’uomo decide di cambiare vita (…)

Fleabag i cinenauti recensioni film serie tv cinema

FLEABAG

FLEABAG
(Da un’idea di Phoebe WALLER-BRIDGE, 2016)

Serie ideata e sceneggiata dalla brillante Phoebe Waller- Bridge, che ne aveva già curato il testo teatrale, e co- prodotta dalla Two brother pictures e da Amazon Studios. Un prodotto bellissimo e intelligente, che oscilla tra tragedia e commedia. Ma ho amato questa serie per un motivo specifico: il sesso, raccontato senza tante cerimonie, attraverso gli occhi di una donna, e usato per riempire quel vuoto che solo la perdita di una persona cara sa creare.

Giorno 122 i cinenauti recensioni film serie tv cinema

GIORNO 122

GIORNO 122
(Fulvio OTTAVIANO, 2016)

Giorno 122 è un corto di circa 20 minuti del 2005 di Fulvio Ottaviano, il primo di una serie di cinque che, uniti insieme, creano la storia del film completato del 2016 e disponibile sulla piattaforma streaming di cinema indipendente “Indiecinema” del regista ed attore Fabio del Greco. Si tratta di una storia drammatica sci-fi ambientata in un Italia distopica post catastrofe nucleare.

Plank face i cinenauti recensioni film serie tv cinema

PLANK FACE

PLANK FACE
(Scott SCHIRMER, 2016)

Se cerchiamo sul dizionario il significato della parola “disumanizzare” più o meno uscirà questa definizione: “cancellare o ridurre i caratteri propri dell’uomo”. Plank Face, terza opera del regista indipendente Scott Schirmer (lo stesso di Found), è l’angosciante e doloroso viaggio di un uomo nel suo percorso di disumanizzazione e di cancellazione di se stesso per rinascere nella sua essenza più selvaggia e animale.

i cinenauti recensioni film serie tv cinema Van Helsing

VAN HELSING

VAN HELSING
(Da un’idea di Neil LABUTE, 2016-2021)

Van Helsing è una serie tv ideata da Neil LaBute ed ispirata alla graphic novel Helsing della casa editrice Zenescope Entertainment. La protagonista è Vanessa Van Helsing, discendente di Abraham Van Helsing, che dopo tre anni di coma torna cosciente e si ritrova in un mondo post apocalittico dominato dai vampiri. Toccherà a lei ristabilire l’ordine e riconsegnare il mondo agli uomini dopo averlo ripulito dai succhia sangue. La serie è composta da 5 stagioni disponibili su Netflix.

i cinenauti recensioni film serie tv cinema Shin Godzilla

SHIN GODZILLA

SHIN GODZILLA
(Hideaki ANNO – Shinji HIGUCHI, 2016)

Nel 2016 il leggendario Godzilla torna sul grande schermo per la trentunesima volta, sempre prodotto dalla Taho Company, ma non come ennesimo sequel del film capostipite del 1954 bensì come reboot che ne ridisegna le origini in un Giappone più contemporaneo. La regia è stata affidata a Hideaki Anno, noto per aver creato l’anime Neon Genesis Evangelion e il suo collaboratore di sempre Shinji Higuchi (che ne ha curato anche gli effetti speciali).

i cinenauti recensioni film serie tv cinema Raw una cruda verità

RAW UNA CRUDA VERITÀ

RAW
(Julia DUCOURNAU, 2016)

Justine, un’introversa adolescente francese, si iscrive alla stessa facoltà di veterinaria di Liegi in passato frequentata dai genitori e ora anche dalla sorella maggiore Alexia; la ragazza – amante degli animali e vegetariana unitamente al resto della sua famiglia – è costretta a subire, come avviene tradizionalmente a tutte le matricole, atti di goliardia e di nonnismo; uno di questi prevede l’ingestione di interiora di coniglio, così Justine, disgustata, dapprima tenta di rifiutare ma alla fine cede, spinta da Alexia che sembra ormai essersi uniformata al clima universitario; in conseguenza di ciò sviluppa una forte reazione allergica, poi pian piano comincia a rendersi conto di essere sempre più attratta dalla carne, sino a conseguenze inimmaginabili…

i cinenauti recensioni film serie tv cinema Nocturama

NOCTURAMA

NOCTURAMA
(Bertrand BONELLO, 2016)

Parigi, un giorno qualunque: seguiamo i movimenti coordinati di alcuni giovani scanditi da un timer in sovraimpressione; poi, ad un tratto, esplosioni e incendi simultanei squarciano alcuni luoghi simbolici della città; gli autori degli attentati, intanto, convergono all’interno di un grande magazzino…