Primo amore i cinenauti recensioni film serie tv cinema

PRIMO AMORE

PRIMO AMORE
(Matteo GARRONE, 2004)

Vittorio, orafo vicentino, conosce Sonia tramite un annuncio per cuori solitari; inizialmente tra i due non scocca la scintilla, soprattutto a causa della riluttanza di lei, un po’ spaventata dal chiodo fisso dell’uomo per le ragazze magrissime.
Col tempo però la storia decolla, e Sonia accetta di perdere peso per compiacere il compagno; ma non si rende conto che sta per precipitare dentro ad una spirale senza vie di uscita…

Pinocchio cinenauti recensioni film serie tv cinema fantasy drammatico

PINOCCHIO

PINOCCHIO
(Matteo GARRONE, 2019)

Dopo la parentesi drammatica con ‘Dogman’ Matteo Garrone torna a raccontare una favola, quantunque sia possibile percepire alcune analogie stilistiche con il precedente ‘Il racconto dei racconti’ va osservato che la celeberrima fiaba di Carlo Lorenzini (meglio noto come Collodi), alla quale il nuovo film del cineasta romano si ispira, resta comunque un’opera per adolescenti, al contrario di quella di Giambattista Basile, conseguentemente anche i due film risultano poco confrontabili, soprattutto nel linguaggio.

il racconto dei racconti garrone cinenauti film fantasy

IL RACCONTO DEI RACCONTI

IL RACCONTO DEI RACCONTI
(Matteo GARRONE, 2015)

Fantasy riflessivo che usa il linguaggio del fantastico per affrontare temi ostici e crudi. Non siamo davanti ad un film d’azione ma ad un’opera che invita alla riflessione.
Si tratta di tre storie (tratte dal libro “Lo cunto de li cunti” di G. Basile) che si snodano tra orchi, regine senza scrupoli, re erotomani, negromanti e animali fantastici per poi riunirsi nell’enigmatica scena finale.