Under the silver lake i cinenauti recensioni film serie tv cinema

UNDER THE SILVER LAKE

UNDER THE SILVER LAKE
(David Robert MITCHELL, 2018)

Sam è uno dei tanti giovani squattrinati che popolano il sottobosco di Los Angeles; gravato da un avviso di sfratto, trascorre le giornate a fare sesso con la sua pseudo-fidanzata – un’aspirante attrice che non smette mai i panni di scena – e a spiare i vicini dal balcone, in particolare l’affascinante Sarah, che sembra ricambiare le sue attenzioni. Un giorno però la ragazza scompare, così Sam si mette sulle sue tracce; ma l’indagine si rivelerà piuttosto imprevedibile e pericolosa…

i cinenauti recensioni film serie tv cinema The house that jack built, La casa di Jack

THE HOUSE THAT JACK BUILT

THE HOUSE THAT JACK BUILT
(Lars VON TRIER, 2018)

Quando Lars Von Trier lo presentò al Festival di Cannès, nel maggio 2018, molti spettatori abbandonarono la sala a metà spettacolo indignati e disgustati. Lo stesso regista lo definì il suo film più violento. Nonostante io non ami usare la parola “capolavoro” per definire un film, non riesco a trovare un termine più consono per “The house that Jack built”, manifesto della libertà di espressione dell’arte.

The Lodge i cinenauti recensioni serie tv film cinema

THE LODGE

THE LODGE
(Veronika FRANZ, Severin FIALA, 2020)

Richard e Laura sono una coppia in crisi; l’uomo comunica alla moglie la volontà di divorziare in modo da poter sposare Grace, la sua nuova compagna, una ragazza con un passato difficile e oscuro riguardante una setta (del quale verremo a sapere strada facendo… ); Laura, sconvolta dalla notizia, si uccide con un colpo di pistola.